ESCURSIONI & VISITE - Solaria Homes Casa Vacanza & Apartments

Vai ai contenuti

ESCURSIONI & VISITE

ESCURSIONI DI MEZZA GIORNATA
 
 
GAETA
il suo nome deriva da quello di Cajeta, la nutrice di Enea che secondo la leggenda vuole sepolta lungo il litorale sul quale si sviluppa la città. Visita del quartiere medievale, il quale serba angoli di grande fascino e monumenti di notevole importanza artistica: quali il Castello Angioino-aragonese ed il Duomo con il suo particolare campanile di influsso araba. Proseguimento per la visita del Santuario della S.S. Trinità o della Montagna Spaccata cosiddetto perché secondo la tradizione  la sommità su cui sorge si spaccò a causa del terremoto avvenuto alla momento della morte di Cristo.
 
 
FORMIA
 
importante centro dell’antica Roma. Vero gioiello della città è il Cisternone Romano: un pontile galleggiante, luci soffuse, un sottofondo musicale, creano un’atmosfera magica che consentano di varcare le soglie della storia. L’imponente struttura del I sec.a.C., portata alla luce 11.10.2003, è considerata una delle 4 cisterne più grandi d’Europa e si estende su una superficie di 1.600 mq circa, suddivisa in 4 navate dando la sensazione di entrare in un’imponente cattedrale. Da non perdere il Museo Archeologico, la Tomba di Cicerone ed il quartiere medievale di Castellone.
 
 
MARANOLA
 
piccolo centro medievale in posizione panoramica sul Golfo di Gaeta. Al borgo si accede attraverso un’unica porta a forma di arco dalla quale si diramano una serie di strade e stradine che si inerpicano fino alla torre principale del paese. Passeggiare tra i suoi vicoli sembra di essere tornati indietro nel tempo. Visita del centro storico e sosta per la degustazione della “marzolina” tipico formaggio di capra.
 
 
MINTURNAE
 
antica città romana considerata uno dei centri più antichi del Basso Lazio, situata alla foce del fiume Garigliano, al confine tra il Lazio e la Campania. Di questo periodo restano e sono visibili l’Acquedotto, il teatro, il Foro con i suoi Templi, le mura, e l’Anfiteatro. Ancora oggi passeggiando per i resti silenziosi dell’antica Appia che attraversa l’area archeologica, osservando i resti delle botteghe e dei vicoli, si ha l’impressione di rivivere l’atmosfera dell’età Romana.
 
 
SPERLONGA
 
un antico borgo a picco sul mare caratterizzato dalle sue case bianche, dalle strette viuzze che scendono al mare, piazzette, scorci e vedute incantevoli del mare e della collina. La città deve il suo nome alle “spelunche”, grotte naturali che si aprono lungo la costa. La più importante è la Grotta di Tiberio, l’Imperatore romano, che l’aveva inclusa nella sua sontuosa villa  e decorata con gruppi scultorei di soggetto omerico, oggi conservati all’interno del Museo Archeologico: Ratto del Palladio da Troia, Accecamento di Polifemo, Assalto di Scilla alla nave di Ulisse.
 
 
FONDI
 
città romana e poi medievale, il cui centro cittadino ha mantenuto la forma del castrum. Il monumento più celebre è il Castello Baronale la cui costrizione fu avviata dai Castani nel 1300, ma quello più importante è certamente il Duomo romanico dedicato a San Pietro
 
 
TERRACINA
 
situata all’estremità sud-orientale della pianura pontina. Centro commerciale in età romana, nel medioevo fu oggetto di contese tra lo Stato Pontificio ed il Regno di Napoli. La cittadina conserva una preziosa parte medievale che ha il suo centro nella splendida Piazza del Municipio che sorge sul luogo del Foro Emiliano. Visita del Tempio di Giove Anxur posto sulla vetta del Monte S. Angelo. La costruzione risale al I sec a. C. ed i resti visitabili sono soltanto una parte di un complesso di costruzioni che un tempo facevano parte dell’acropoli: il basamento della platea ed il criptoportico.
 
 
ABBAZIA DI FOSSANOVA
 
insigne monumento di architettura gotico-cistercense che fu fondata del IX secolo dai Benedettini e passò poi nel 1135 ai monaci Cistercensi. E’ considerata la prima costruzione italiana in stile cistercense. All’esterno dell’edificio abbaziale si alza la costruzione che ospitava i pellegrini, la foresteria, dove in un piccolo ambiente al secondo si trova la stanzetta nella quale nel 1274 morì S.Tommaso d’Aquino.
 
 
SABAUDIA E PARCO NAZIONALE DEL CIRCEO
 
Sabaudia conosciuta come la città del “Razionalismo” ed il Parco Nazionale del Circeo, il terzo parco italiano dopo quello del Gran Paradiso e quello d’Abruzzo. Istituito nel 1934 per tutelare non solo l’omonimo promontorio, ma anche i laghi, le lagune e le dune costiere che costituiscono le testimonianze degli antichi assetti territoriali, modificati dalle bonifiche compiute tra il ‘700 ed il ‘900. Breve sosta lungo la Duna Quaternaria a ridosso dei laghi costieri.
 
 
SERMONETA
 
considerata uno dei più integri borghi medievali del Lazio Meridionale con una struttura urbana intatta e raccolta all’interno delle mura di cinta. Il monumento più importante del paese è il Castello Caetani, costruito nel XII sec. e trasformato in fortezza ai primi del ‘500.
 
 
CENTRO ESPOSITIVO DI PIANA DELLE ORME
 
dove la storia è protagonista. Un percorso articolato in 14 padiglioni tematici, tra effetti speciali,  ricostruzioni ed ambientazioni, per un indimenticabile viaggio nel tempo: lo sbarco ad Anzio, la battaglia di Montecassino ed un tuffo nella storia della bonifica pontina e dell'agricoltura italiana.
 
 
NINFA
 
definita da Gregorovius "la Pompei del Medioevo": uno splendido e selvaggio giardino ricco di rovine di edifici antichi e celebri chiese. Sorge sulle rive di un suggestivo laghetto formato dalle sorgenti del fiume Ninfa nelle cui acque si specchia una torre medioevale (castello Caetani). L'Orto Botanico conserva piante da ogni parte del mondo. Presso le rovine si estende una zona protetta chiamata Oasi di Ninfa.
 
 
ABBAZIA DI MONTECASSINO
 
considerata uno dei più importanti monasteri della cristianità in quanto S. Benedetto, che la costruì nel VI sec., qui dettò la sua Regola monastica che ai voti di castità, povertà ed obbedienza, aggiunse l’obbligo dello studio e del lavoro manuale.
 

 
 
ESCURSIONI DI UNA GIORNATA
 
 
PONZA
 
un’isola considerata una tra le più affascinanti e con l’acqua più pulita di tutto il Mediterraneo. In 7 Km2 di terra si distendono spiagge di spettacolare bellezza come Chiaia di Luna con l’alta falesia bianca che conferisce al mare in irreale colore biancastro; o Cala Feola, dotata di piscine naturali. All’arrivo sull’isola tour in minibus alla scoperta dei suoi angoli più suggestivi. Pomeriggio libero per le visite facoltative, in barca, alle grotte naturali.
 
 
VENTOTENE
 
luogo di particolare interesse naturalistico e storico. L’antico porto, scavato nella roccia tufacea, esempio unico di architettura portuale romana in tutto il Mediterraneo, i magnifici resti della villa romana di Giulia, moglie di Tiberio, il murenario e le antiche peschiere, le cisterne romane, il Museo archeologico ed il patrimonio delle navi ancora sommersi nei fondali, costituiscono un parco archeologico di raro interesse e bellezza. Arrivo sull’isola, incontro con la guida e visita del Porto romano, delle cisterne romane e del centro storico.

 
 
 
ESCURSIONI NEI DINTORNI DELLA RIVIERA DI ULISSE
 
 
ROMA
 
la città eterna. Mattinata da dedicare alla Roma Antica: il Colosseo (esterno), Via dei Fori Imperiali antico centro della vita commerciale, politica e giudiziaria, il Campidoglio, Piazza Venezia dominata dal Vittoriano. Nel pomeriggio proseguimento alla scoperta delle piazze più belle d’Italia: Piazza Navona soprannominata il teatro di Pietra, Piazza di Spagna, la Fontana di Trevi ed il Pantheon. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.
 
 
CASTELLI ROMANI
 
considerate le colline di Bacco. Si visiterà la regione dei Colli Albani, luogo in cui gli antichi patrizi romani avevano le loro residenze estive e dove ancora oggi il Papa trascorre le sue vacanze. Il percorso si snoda toccando cittadine e paesi situati sulle dolci colline coperte da boschi e vigneti i cui frutti, sapientemente elaborati e miscelati, danno vita ai famosi piatti della cucina locale e ai suoi gustosi vini. La prima città che si incontra è Frascati, famosa per il vino bianco e le ville patrizie, tra cui segnaliamo in particolare Villa Aldobrandini, con il suo parco adorno di statue e fontane. Si prosegue per Grottaferrata con la visita dell'Abbazia di San Nilo, al cui interno si possono ammirare preziosi affreschi del Domenichino. Tappe successive sono Rocca di Papa e Nemi, da cui si potrà godere una meravigliosa vista sul lago omonimo. Sosta per il pranzo in una tipica fraschetta, antica osteria dove avveniva la mescita e la consumazione del vino locale. La degustazione di vini sarà accompagnata dall'assaggio di tipici prodotti locali: pane artigianale, salumi e formaggi, dolcetti.
 
Visita del centro storico,
 
 
NAPOLI
 
città ricca di contrasti. Tour guidato del centro storico riconosciuto dall’Unesco patrimonio mondiale, che può essere considerato con le sue oltre 50 chiese un vero e proprio museo all’aperto. Visita degli esterni di Palazzo Reale nella bellissima Piazza Plebiscito con sosta per la degustazione di una Sfogliatella o di un Babà, del Maschio Angioino, teatro San Carlo, della Galleria Umberto I, del complesso complesso monumentale di Santa Chiara con il bellissimo "Chiostro", e della Certosa di San Martino, da dove si può ammirare un eccezionale panorama di Napoli.
 
 
CASERTA
 
la “Città del settecento napoletano” per le numerose testimonianze di arte e di strutture realizzatedai Borbone. All’arrivo incontro con la guida e visita della Reggia di Caserta, capolavoro di Luigi Vanvitelli, edificata nel ‘700 per volontà di Carlo Borbone al fine di competere con i fasti di Versailles. E’ costituita da decine di saloni d’onore e di rappresentanza, dalla biblioteca, cappelle, teatro di corte e da un parco che si stende, alle spalle, per oltre 3 Km, ricco di fontane, con giochi d’acqua e gruppi marmorei ed un incantevole ambiente naturale.
 
 
PARCO DEI CAMPI FLEGREI
 
dove una  delle maggiori attrazioni è la Solfatara di Pozzuoli, che mostra tutti i fenomeni tipici di un vulcano allo stato quiescente e dell’annessa area archeologica. Dell’area fanno parte anche il Parco Archeologico di Cuma, l’ Anfiteatro Flavio, il castello di Baia.
 
 
POMPEI
 
considerata uno dei siti più famosi del mondo non solo a causa delle dimensioni degli scavi che hanno riportato alla luce una intera città, ma anche in quanto offre uno spaccato unico della vita quotidiana di 2000 anni fa.
 
 
TORRE ANNUNZIATA
 
luogo in cui si trovavano numerose ville romane, tra cui la splendida Villa Oplontis, grandiosa costruzione residenziale della metà del I secolo a.C., attribuita a Poppaea Sabina, seconda moglie dell'imperatore Nerone. La villa ha un pregevole porticato che si apre su un giardino con una grande piscina con i bordi decorati da statue. All'interno si trova una serie di notevoli pitture parietali.
 
 
SORRENTO
 
con le sue botteghe artigianali del famoso intarsio sorrentino, il chiostro di san Francesco e la panoramica Villa Comunale dalla quale si può ammirare il Grand Hotel Excelsior Vittoria dove soggiornò Caruso. Durante la giornata trasferimento a Piana di Sorrento per una mezza giornata da dedicare alla famosa Pizza Napoletana presso un agriturismo. All’arrivo il gruppo viene accolto da un membro della famiglia che spiegherà loro la storia dell’azienda e della famiglia mentre degustano uno snack. Al termine inizia la lezione con la preparazione dell’impasto per la pizza, muniti di grembiule e cappello bianco, davanti al forno a legna. Mentre l’impasto lievita, si effettua la visita guidata dell’azienda: il frantoio del 1600, la cantina ricca di prodotti tipici, la stalla, il porcilaio, il pollaio. La visita si conclude con la dimostrazione pratica della caseificazione. Pranzo a base di pizza presso il ristorante dell’azienda. Dopo il pranzo viene consegnata ad ogni partecipante una pergamena personalizzata e viene premiata la pizza più originale.
 
 
LA COSTIERA AMALFITANA
 
considerata uno tra i paesaggi più belli d’Italia: un incantevole insieme di coltivazioni declinanti verso il mare e di piccoli borghi a picco sul mare. Visita di Positano, Conca dei Marini, Amalfi e Ravello.
 
 
ERCOLANO
 
la città millenaria, sorta come insediamento residenziale. L'antica città fu sommersa da una grande massa di materiale eruttivo misto a fango durante l'eruzione del Vesuvio del 79 d.C.. Ciò che si ammira oggi, dopo gli scavi, sono i resti di una cittadina che denotava la presenza di ricchi abitanti, grazie a ritrovamenti di bronzi, marmi ed argenti.
 
 
ISCHIA
 
la maggiore delle isole del Golfo di Napoli, è considerata "l'isola verde" per la sua lussureggiante vegetazione. La natura essenzialmente vulcanica ne fa un'isola unica al mondo per la grande varietà di sorgenti termali e fonti radioattive, dislocate su tutto il territorio. All'arrivo a Ischia Porto ha inizio un giro dell'isola, della durata di due ore, in pullman privato, attraverso Ischia Porto, Casamicciola, Lacco Ameno, Forio, Barano, Serrara Fontana.
 
 
CAPRI
 
celebre in tutto il mondo per i suoi affascinati scenari naturali, come la grotta Azzurra ed i Faraglioni. Conserva affascinanti testimonianze del suo lontano passato, resti delle mura di fortificazione dell'Acropoli greca (VI-V sec. a.C.), i Bagni di Tiberio, la Villa Iovis (palazzo di Tiberio) e la Torre del Faro. Ancora oggi visitare Capri significa immergersi in un cocktail di storia, cultura, tradizione e mondanità.
 
 
ANAGNI
 
chiamata fin dal medioevo la città dei Papi in quanto diede i natali a ben quattro pontefici. Nel centro storico sono visitabili il Palazzo civico, la Cattedrale, il Palazzo di Bonifacio VIII, il quale raccoglie pannelli e materiale illustrativo sulla città con reperti archeologici, ed il Museo del Tesoro del Duomo, con oggetti di uso liturgico, iscrizioni antiche e affreschi risalenti al XII secolo.
 
 
ABBAZIA DI CASAMARI
 
costruita dai monaci benedettini nel 1035. Nel 1140 venne ceduta ai Cistercensi che la ricostruirono completamente trasformandola in uno dei centri monastici più importanti dell’Italia centrale.
 
 
ABBAZIA DI TRISULTI
 
complesso religioso in posizione panoramica tra la valle del Rio e quella del Fiume, al centro dei monti Ernici. Meritano una visita il palazzo di Innocenzo III che ospita la biblioteca del monastero e la settecentesca farmacia.
 
 
SUBIACO
 
il cui nome indica la villa di Nerone edificata ai margini di un lago artificiale, è passata alla storia per il valore religioso ed artistico dei monasteri di S. Scolastica e di S. Benedetto eretti in posizione suggestiva. Ma anche i vicoli, le botteghe e gli archi medievali sono motivo di attrazione, in quanto hanno saputo conservare intatto il fascino del Medioevo.
 
 
VEROLI
 
tranquilla cittadina adagiata su un’altura alle propaggini dei Monti Ernici. Molto interessante è la visita del centro storico con la duecentesca cattedrale di S. Andrea nel cui interno è conservata una raccolta di oggetti d’arte sacra bizantina ed arabo-sicula, ed i resti delle mura poligonali dell’acropoli ernica.
Copyright 2019
Hotel & Tourism Managament Groups srls
P.iva 02831370594
Torna ai contenuti